Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n. 62 del 7.03.2001.

"Chi salva un'anima, ha assicurata la propria alla felicità eterna" (Sant'Agostino).

Guarda il video e ascolta la voce di Suor Pura Pagani

Novità - Suor Pura Pagani - la suorina di Verona che faceva miracoli come Padre Pio

lunedì 23 ottobre 2017

Un libro, una pietra - "Vasandhi" una storia vera... un progetto di solidarietà...

di Beppe Amico (giornalista, scrittore e saggista)

Un momento della presentazione del libro a Rovigo.
E’ proprio vero che non c’è foglia che si muova che Dio non voglia! E l’ho constatato proprio qualche giorno fa quando, quasi per caso, trovandomi al Centro Commerciale “La Fattoria” di Rovigo, venni attratto da ciò che stava accadendo nella piazzetta centrale.
“Un libro per una pietra”. Furono queste parole a catturare la mia attenzione. E siccome faccio di mestiere lo scrittore, cercai di approfondire di che cosa si trattava.
Rimasi ad ascoltare ciò che la presentatrice stava annunciando dal palchetto allestito nel Centro e fu subito tutto chiaro.
Si trattava di un’iniziativa di solidarietà a favore di una ragazza di origini indiane di nome Vasandhi.
Il progetto, presentato nel marzo scorso a Rovigo all’Accademia dei Concordi dinnanzi a numerose personalità della cultura, della politica e della società rodigina, trae ispirazione dall’art. 1 della Dichiarazione Universale dei Diritti umani secondo la quale ciascun individuo nasce libero ed uguale in fatto di diritti e dignità ed essendo dotati di ragione e coscienza, tutti gli uomini, dovrebbero agire gli uni nei confronti degli altri in spirito di solidarietà e fratellanza.
Nel corso dell’incontro presso il Centro Commerciale “La Fattoria”, lo scorso 22 ottobre, è stata presentata la toccante e dolorosa storia di una giovane ragazza indiana di nome Vasandhi che grazie al progetto “Un libro, una pietra” ha potuto riscattare sé stessa e raggiungere finalmente quella uguaglianza che fino ad allora le era stata negata e che è un sacrosanto diritto di tutti gli esseri umani.

sabato 14 ottobre 2017

LA FEDE NEL MONDO DELLO SPETTACOLO” – I Magnifici Nove di "Domenica in"

Alcuni anni fa – scrive il giornalista Beppe Amico nella Premessa dell’e-book con Audiolibro “I Magnifici Nove” di “Domenica in” - ebbi modo di realizzare alcune interviste a personaggi della musica, della tv e del cinema per Radio Luna International sede del Trentino Alto Adige, con la quale collaboravo a quei tempi.
L’inchiesta era incentrata sui temi della spiritualità e si chiamava: “La Fede nel mondo dello Spettacolo”.
Contattai la redazione di “Domenica in”, allora condotta da Mara Venier e parlai con Fabio Placidi che curava il coordinamento de “I Magnifici nove”, un gruppo di cantanti molto noti negli anni ’60 e ‘70.
Tra questi ve ne erano alcuni di davvero molto famosi, come ad esempio l’indimenticabile Nilla Pizzi, vincitrice nel 1950 della prima edizione del Festival della Canzone di Sanremo. La cantante si classificò al 1° posto con una canzone che forse i più giovani non ricordano (in verità nemmeno io la ricordo. Sarei arrivato nel mondo solo 9 anni dopo). 

LA SACRA BIBBIA INTERATTIVA

LA SACRA BIBBIA INTERATTIVA
La versione CEI