Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n. 62 del 7.03.2001.

"Chi salva un'anima, ha assicurata la propria alla felicità eterna" (Sant'Agostino).

Guarda il video e ascolta la voce di Suor Pura Pagani

Novità - Suor Pura Pagani - la suorina di Verona che faceva miracoli come Padre Pio

martedì 22 marzo 2016

Maria Domenica Lazzeri - Verità e Misteri nella vita della Meneghina - La vera storia di una stimmatizzata trentina

Questo saggio su Maria Domenica Lazzeri, la stigmatizzata di Capriana in Trentino Alto Adige, è stato pubblicato per la prima volta in edizione brossura nel 1997.
Vogliamo riproporlo anche in edizione e-book ed in una nuova edizione in carta stampata, certi che possa interessare anche le nuove generazioni.

L'autrice racconta la storia incredibile di questa semplice donna vissuta nei primi decenni dell'ottocento ricostruendo le vicende attraverso documenti storici anche inediti forniti da una sua parente, la sig.ra Annalena Lazzeri, tuttora vivente.

In un agile narrazione, viene presentata questa eccezionale figura che ha sacrificato tutta la sua vita per la causa di Dio, soffrendo numerose tribolazioni e malattie misteriose che secondo gli esegeti costituiscono il sigillo divino.

Il saggio è arricchito dalla dotta introduzione di don Renato Tisot, noto sacerdote del Movimento Adim di Geù Misericordioso ispirato alla spiritualità di suor Faustina e da una postfazione del giornalista cattolico Beppe Amico che contiene anche un'intervista ad Annalenza Lazzeri.

Un libro certamente unico, che vale la pena di leggere per comprendere il valore del grande sacrificio di Maria Domenica Lazzeri, anche conosciuta come "la Meneghina".

Disponibile in versione stampata sulla piattaforma Lulu Enterprise e in edizione e-book nei migliori Store online.

mercoledì 9 marzo 2016

L'orazione - un libro indispensabile per chi desidera iniziare un cammino di crescita spirituale

In questo libro si parla della preghiera e di quanto essa sia preziosa per la conquista del Bene supremo, sia nel presente momento, quando l’anima nostra è ancora viatrice tra questo e l’altro mondo, sia in futuro, quando il nostro spirito si sarà distaccato dall’involucro che – stando a quanto affermano molti mistici – è la prigione della nostra anima, perché la condiziona e la costringe a vivere nei ceppi di una cruda necessità.

A ciascun pensiero o meditazione, una citazione santa ed un breve commento per meglio riattualizzare un messaggio che, forse a qualcuno, potrebbe apparire non più adatto al Terzo Millennio.

Proprio per questo, essendo l’opera di pubblico dominio, il curatore ha apportato qua e là alcune modifiche di forma che rendono il testo più fruibile e di scorrevole lettura.
E’ un libro illuminante e prezioso, che potrà aprirvi a tanti misteri della nostra fede e aiutarvi a dipanare qualche dubbio.

Questo è soprattutto un libro che insegna a pregare con frutto per ottenere quanto promesso a tutte le anime che si dedicano all’orazione.

Un libro che non può mancare nella vostra biblioteca spirituale, accompagnato da note e preghiere dello scrittore cattolico Beppe Amico che ne ha curato la revisione.

Il libro è disponibile sia in edizione ebook che in carta stampata.

La vita, le opere, i fatti straordinari e la beatificazione di Madre Speranza di Collevalenza

La primavera del 2014 la ricorderemo per tanti eventi importanti tra i quali anche la beatificazione di Papa Giovanni XIII e Karol Woityla.

Ma tra i mistici del XX secolo che saliranno agli onori degli altari ci sarà anche Madre Speranza di Gesù (al secolo Marìa Josefa) Alhama Valera, più conosciuta come Madre Speranza di Collevalenza, la religiosa spagnola che fondò l’ordine delle Ancelle dell’Amore misericordioso e successivamente anche quello dei Figli dell’Amore misericordioso (ramo maschile dei sacerdoti), che sarà beatificata il 31 maggio presso il Santuario che sorge nella piccola cittadina umbra.

La beata Madre Speranza, ispirandosi alla dottrina della Misericordia divina, può essere considerata il naturale prolungamento del messaggio di Suor Faustina Kowalska, religiosa polacca già santa da qualche decennio (1993).

In questo libro, scritto da Beppe Amico, si traccia il profilo della vita e delle opere di Madre Speranza. Si parla di lei, del suo carattere, della sua spiritualità e dei numerosi fatti straordinari che contrassegnarono la sua vita di grazia come la levitazione, la moltiplicazione di alimenti, la bilocazione, la scrutazione delle coscienze, ecc.
Le testimonianze di chi l’ha conosciuta contribuisce ad arricchire questo saggio sull’Amore misericordioso e sulla vita di Madre Speranza, che dalla Spagna arrivò in Italia costruendo un imponente Santuario dedicato all’Amore misericordioso, meta di moltissimi pellegrini che si recano in questo luogo di intensa spiritualità per chiedere la grazia della conversione e della guarigione.

Un intero capitolo è dedicato all’acqua miracolosa che sgorga a Collevalenza e degli eventi che hanno contraddistinto la costruzione del pozzo e poi delle piscine dove ogni anno si immergono decine di migliaia di pellegrini in cerca di guarigione.

All’interno del volume, la preghiera per ottenere le grazie per sua intercessione e nella parte finale la documentazione della sua beatificazione (il miracolo che l’ha innalzata agli onori degli altari e i decreti emessi dalla Santa sede). 

Il libro in edizione ebook al prezzo speciale di 2,49 euro, è disponibile nei principali Store on line.


Link di approfondimento: Maggiori info e approfondimenti

giovedì 3 marzo 2016

La Preghiera fa Miracoli - ma dobbiamo crederlo

Questo libro è per tutti, ma soprattutto per tutti coloro che non credono in Dio, per chi – come direbbe la Madonna a Medjugorje – non ha ancora conosciuto il suo amore divino.
Ed è a costoro che principalmente ci rivolgiamo perché, come disse Gesù nel corso della sua predicazione terrena, “vi sarà gioia nel cielo per un solo peccatore che si converte, più che per novantanove giusti i quali non hanno bisogno di conversione” (Lc. 15 1-32).
Il maestro di Nazareth, durante la sua vita terrena, parlò spesso della felicità del Padre che vede ritornare a casa il figlio pentito. La parabola del “Figliol prodigo” ne è un esempio.
I santi di tutti i tempi hanno testimoniato che Dio ci offre sempre il suo amore perché ci vuole rendere felici. E quando noi torniamo a Lui, questo accade perché egli ci ha cercati per primo.

Il Signore confidò un giorno a Padre Pio: “Figlio mio, tu non mi avresti trovato se io non ti avessi cercato” dimostrando che è sempre Dio che fa il primo passo.
Egli ci insegue con il suo amore, fino all’ultimo giorno della nostra vita. Ma accoglierlo dipende solo da noi e dalla nostra libera volontà.
Qualcuno diceva che Dio è come uno scrigno ricolmo di preziosi gioielli ma sta a noi aprirlo e constatare quanto sono belli.

LA SACRA BIBBIA INTERATTIVA

LA SACRA BIBBIA INTERATTIVA
La versione CEI