Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n. 62 del 7.03.2001.

"Chi salva un'anima, ha assicurata la propria alla felicità eterna" (Sant'Agostino).

Guarda il video e ascolta la voce di Suor Pura Pagani

Novità - Suor Pura Pagani - la suorina di Verona che faceva miracoli come Padre Pio

mercoledì 11 dicembre 2013

Il dono delle lacrime e il desiderio del Cielo

"Lenisci con le lacrime la Durezza dei cuori, Accendi il Desiderio della patria beata" (dall'inno delle Lodi)


Sulla rete ABBiamo Trovato un'interessante meditazione sul dono delle lacrime. Desideriamo proporvi alcuni stralci. L'autore afferma di Quello Che delle lacrime "... E Uno dei doni dello Spirito Principali Nel Cammino dell'Orazione. Conferisce all'anima la Capacità di percepire Chiaramente e Intimamente La Maestà e La Bellezza di Dio e la Propria piccolezza. Vieni ONU fiume rigoglioso non puo Essere Tenuto da Nessun argine, venire ONU terremoto scuote qualunque fondamenta, cosi la limpida Presenza di Dio nel Cuore dell'orante fa sgorgare lacrime di incontenibile stupore, gioia e Dolore assieme ".
Stupore per la Meravigliosa Esperienza Nella Quale Dio ci coinvolge, gioia per le ineffabili Tenerezze e conforti Che ne possiamo Provare Nel constatare il Che Una Maestà Così grande venire Quella di Dio SI Abbassa fino a Nightlife noi per istruirci e rimetterci in cammino sulla buona strada, Dolore per la sconfinata miseria Che DOPO racconto grazia speciale noi riscopriamo in noi.
E 'Importante Però tariffa Chiarezza su QUESTO punto. L'Anima e paragonabile ad Una strofa, la Quale E buia e tetra se Viviamo Nel Peccato e Piena di Luce SE SIAMO in grazia di Dio. Ebbene, la luce di Dio entrerà Nella strofa della Nostra anima per rischiarare le tenebre e quanti di Più luce entrerà, Tanta Più vedremo polvere annidata negli Angoli Più Nascosti della nostra stanza.


L'autore della meditazione annota Che E Necessario "... Avere ONU Cuore caldo ... Capace di Amare, Purificato da Sentimenti venire l'invidia e la gelosia, la carnalità e la dissipazione e SOPRATTUTTO la superbia. Senza Timor di Dio, Tutti i doni dello Spirito non attecchiscono e "slittano" via ".

Anché di Quello del Timor di Dio E ONU Argomento Importante Che andrebbe affrontato Più approfonditamente ma also in QUESTO Caso lo sfioreremo APPENA Solo Per Ricordare Che E Molto Utile a chi decide di percorrere ONU Cammino Spirituale, Ricordare Che qualunque Cosa facciamo, noi siamo La Semper Sotto Gli Occhi di Dio e il Che Egli va considerato venire ONU Padre al Quale delle Nazioni Unite degno figlio non vuole osare alcun Dolore.
Giustamente l'autore della Riflessione Che si sottolinea "Quando ... Il Timor di Dio e Presente, Segno della" retta fede ", i doni dello Spirito SI espandono nell'anima Secondo il Volere, La Provvidenza e la Giustizia di Dio.
Il dono delle lacrime E TRA QUESTI ".

Ha Ragione l'autore QUANDO annota Che le "... vere e autentiche lacrime Hanno ... un Effetto rigenerante, Non Solo sciolgono Il Cuore e lo frantumano citare in giudizio delle durezze ma irrigano l'anima e la rendono feconda Capace di amare.
Il cuore inondato Dalle lacrime pian piano si ... Rende Semper Più similitudine al cuore di Cristo ".
Infatti, solo Gesù e Capace di amare perfettamente ed E Lui Che noi dobbiamo GUARDARE per trarre Spunti ed Insegnamenti. La Nostra conformazione a Cristo Salvatore e cio Che il cristiano dovrebbe curaro Di Più Nel Corso del Suo Cammino Spirituale. Egli dovrebbe condividere con Lui le gioie e le Speranze, i Dolori e le Sofferenze, persino Il dolore della Croce e la gioia della gloria futura.
L'autore ci Ricorda Che il dono delle lacrime non E L'atteggiamento Passivo di Una Vittima Che non ha alcuna speranza di posta SI abbandona all'abulia e alla rassegnazione. No, Anzi E "un GUARDARE Dio e riguardare OGNI Cosa in Lui" con la concretezza e la razionalità di chi Entra nell'unità di Dio e condivide con Lui il Suo Progetto di Salvezza e pur fra mille manchevolezze, miserie, sconfitte, fallimenti Cadute e rialzate, Egli guarda un CIO Che Sara il Suo Futuro: Una vita beata e Piena Nel Senso Più Ampio del Termine .

"QUESTO E Nella Definitiva l'Effetto del dono delle lacrime - spiega l'autore - radicale ONU attaccamento all'uomo, al Suo sguardo, al Suo Sentire e alle citare pene e dall'altra lo slancio non spegnibile verso il Cielo. Uno slancio inarrestabile Che trascina un Sé OGNI Cosa ".

L'autore conclude il Che per esercitare CORRETTAMENTE QUESTO dono grandissimo E Necessario Discernimento e Frequenza dei Sacramenti, prima fra Tutti la Confessione non disgiunta da Una Direzione Spirituale Che ci orienti nia tortuosi e Difficili percorsi della vita.

Ecco Che "Uno Spirito contrito e umiliato" non potra Che Essere ben accetto a Dio e le lacrime del pentimento Suo irrigheranno i solchi Aridi della SUA Anima e di Quelle dei suoi fratelli d'esilio. Ho brani in corsivo Sono Tratti da: Riflessioni Dalla Liturgia (26.02.2011- www.cristianocattolico.it ).

Nessun commento:

Posta un commento

LA SACRA BIBBIA INTERATTIVA

LA SACRA BIBBIA INTERATTIVA
La versione CEI