Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n. 62 del 7.03.2001.

"Chi salva un'anima, ha assicurata la propria alla felicità eterna" (Sant'Agostino).

Guarda il video e ascolta la voce di Suor Pura Pagani

Novità - Suor Pura Pagani - la suorina di Verona che faceva miracoli come Padre Pio

mercoledì 10 ottobre 2012

Il giusto timor di Dio

In queste ultime settimane ho molto riflettuto su quella che ritengo una delle virtù maggiormente desiderabili da chi compie un cammino di ricerca spirituale: il giusto timor di Dio.
Nel corso delle mie frequenti meditazioni che avvenivano in momenti di raccoglimento e preghiera mi sono reso conto di quanto sia importante riflettere su questo punto.
Il timor di Dio ha accompagnato la vita di tutti i santi che ben sapevano che sarebbero stati giudicati su tutte le loro azioni, anche quelle più insignificanti.

Avete mai pensato a quante cose inutili facciamo ogni giorno? Azioni che non portano nessun frutto per la vita eterna e che non recano alcun vantaggio per il nostro cammino verso l'eternità. 
Spesso ci attardiamo in cose che non hanno valore, perdiamo tempo, impigriti e demotivati lasciamo che le giornate trascorrano senza accumulare alcun merito davanti a Dio.


E' necessario a questo punto sottolineare che noi tutti, che ci crediate o no, compariremo davanti al Giudice Supremo il quale ci giudicherà su quanto amore saremo stati capaci di donare al nostro prossimo. 
"E tu, figlio mio! Quanto hai amato?". Queste parole ci risuoneranno nelle orecchie per l'eternità e quale non sarà il nostro sgomento nell'accorgersi che in realtà abbiamo pensato solo a noi stessi e che abbiamo condotto una vita piena di egoismo, magari danneggiando qualcuno per i nostri interessi materiali.

E' giusto serbare nel cuore un giusto timor di Dio. Non quello che terrorizza e sgomenta e ci fa vedere il nostro Creatore come un aguzzino pronto a condannarci, bensì come la figura di un Padre buon che non fa che curare anche in questa vita i nostri interessi in vista di un'eternità di gioia e di felicità.

Si, siamo in ogni momento sotto gli occhi di Dio e Lui ci osserva. Ci ama e desidera il meglio per noi, ma noi che cosa siamo disposti a concedere a Colui che ci "perseguita" con il Suo Amore?

Perdonaci Signore se abbiamo danneggiato il nostro prossimo per i nostri interessi!!! Guarda alla nostra fede e non tenere conto dei nostri peccati, lavaci da ogni colpa, purificaci e salvaci dalle tenebre e dall'abisso senza fine.

Nessun commento:

Posta un commento

LA SACRA BIBBIA INTERATTIVA

LA SACRA BIBBIA INTERATTIVA
La versione CEI