Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n. 62 del 7.03.2001.

"Chi salva un'anima, ha assicurata la propria alla felicità eterna" (Sant'Agostino).

Guarda il video e ascolta la voce di Suor Pura Pagani

Novità - Suor Pura Pagani - la suorina di Verona he faceva miracoli come Padre Pio

mercoledì 26 ottobre 2011

Metodo per meditare con frutto

Che cosa e la meditazione? - E' una seria riflessione che l'anima fa alla presenza di Dio, sopra qualche verità religiosa, per eccitarsi ad affetti, preghiere e sante risoluzioni. Per meditare ci vuole riflessione ed amore; colla riflessione lo spirito entra nella verità : con l'amore la verità entra nel cuore e vi opera.
Altro è sapere una cosa, altro è comprenderla nelle sue conseguenze. Ogni anima cristiana sa che deve essere buona, ma se poi segue una vita disordinata, o tiepida nel bene, non vive secondo la verità che conosce. L'anima che medita, confronta le sue azioni con i doveri del proprio stato, la sua vita con l'ideale a cui aspira, ed esce in affetti verso il Signore implorando aiuto e forza per progredire nella via della virtù.

1. - Prima della meditazione: si scelga possibilmente un luogo appartato e silenzioso, come più adatto a meditare.
Tra i molti luoghi, si preferisca la Chiesa. Ci si metta alla presenza di Dio: nulla vi è da sperare da una meditazione fatta senza l'impressione della divina presenza. Si passi poi a fare un atto di adorazione e ci si umilii per le nostre spirituali miserie. Si invochi lo Spirito Santo perché ci illumini; la SS.ma Vergine perché ci assista e l'Angelo Custode perché tenga lontano da noi le distrazioni. A facilitare questa preparazione sarà utile la preghiera stampata qui di seguito e che si consiglia di recitare con posatezza e riflessione, prima di cominciare la meditazione.

2. Durante la meditazione: anzitutto si tenga presente che occorre immaginarsi al vivo il fatto che si vuol meditare. Per esempio: si vuole meditare Maria nel Tempio? Ci si rappresenti la santa fanciulla nel silenzio, col suo portamento riservato e modesto, tutta raccolta in Dio... Si ragioni un momento sui motivi che potevano indurre la Vergine a seguire quella condotta; il di- stacco da tutto il creato ed il suo cuore acceso dall'amore di Dio... Si esalti, si ammiri la di lei virtù... Si entri in intimi colloqui con la santa Fanciulla, esponendole i nostri spirituali bisogni e chiedendo il suo aiuto per poterla imitare. Su questi colloqui e atti di ammirazione ci si trattenga pure a lungo; si ripetano per compenetrarsene meglio.
Anzi, qualche volta, si resti silenziosi a contemplare la scena, come una terra arida che si apre alla rugiada celeste per rimanersene imbevuta. Questi moti del cuore formano la sostanza della meditazione. Appena si manifestano, l'anima vi si abbandoni interamente e, se occorre, prolunghi il tempo e li coltivi anche fra giorno.
Il cuore poi, quando è penetrato, finirà per prendere una risoluzione. Non è necessario che la risoluzione sia sempre in rapporto col soggetto meditato, ma deve essere relativa ai particolari bisogni dell'anima, a norma della direzione del proprio Padre spirituale.

3. - Dopo la meditazione: si ringrazi il Signore dei lumi ricevuti; si protesti di volerlo sempre amare, ed in conferma di ciò si presentino a lui i propositi fatti e lo si preghi perché ci aiuti a praticarli; infine ci si abbandoni con fiducia alla intercessione della Vergine. Anche per questo basterà seguire con spirito la preghiera di ringraziamento che, a maggiore comodità, viene messa in questo stesso libretto.
Riassumendo:
Prima della meditazione: mettersi alla presenza di Dio invocando particolari aiuti per trarre profitto dalla meditazione.

Durante la meditazione:
a) La memoria richiami diligentemente l'oggetto della meditazione.
b) L'intelletto lo conosca profondamente, considerando le varie circostanze di luogo, di tempo, di modo ecc.
c) La volontà, dopo che l'intelletto ha conosciuto e penetrato la verità da meditare, si ecciti ad affetti che portino a qualche risoluzione pratica da eseguirsi nel corso della giornata.

Dopo la meditazione: ringraziare il Signore e la Vergine benedetta dei lumi ricevuti, e confermare la risoluzione presa.

Estratto da: L’anima devota alla scuola di Maria Santissima del Padre Amadio Tinti OSM

mercoledì 12 ottobre 2011

Un grazie sincero a tutti i lettori del blog

Carissimi lettori e frequentatori del blog Misteri Cattolici, mi sento in dovere di rispondere a tutti coloro che mi scrivono, anche privatamente e a coloro che lasciano il loro commento sulle nostre pagine. Grazie a tutti voi uniti in Cristo Gesù. Grazie della vostra collaborazione e del vostro consiglio. 
A tutti coloro che domandano preghiere non mancherò di inserirli nelle mie di ogni giorno e in quelle del mio gruppo.

Sono sicuro che il Signore opererà meraviglie anche grazie all'intercessione dei suoi santi.
Vorrei chiedere a coloro che ottenessero grazie per intercessione di santi o beati di segnalarlo alla nostra redazione e provvederemo a darne notizia.
Un saluto affettuoso a tutti e che Dio vi benedica.

Il WebMaster MisteriCattolici

lunedì 3 ottobre 2011

David, cronaca di un tentato suicidio - una storia vera

Il delicato tema del suicidio non è mai abbastanza trattato dai mass media di oggi. Un po’ come la morte. Su di esso cala implacabile il silenzio. Nessuno ne parla; si ignora o quasi una realtà che miete più di 3.000 vittime ogni anno solo nel nostro paese.
"Parlare del suicidio non induce nell'altro un proposito suicidario - annota il prof. Paolo Girardi, Ordinario di psichiatria dell'Ospedale S.Andrea, la Sapienza di Roma; "al contrario, l'individuo in crisi e che pensa al gesto si sente sollevato ed ha l'opportunità di sperimentare un contatto empatico..." 
(fonte: www.prevenireilsuicidio.it/il_suicidio.htm).

Secondo gli psicologi il suicidio è l’atto estremo di un malessere, di una disperata richiesta di aiuto ad una società individualista incapace di saturare e valorizzare appieno l’individuo, è la manifestazione di una sofferenza che si ritiene ingestibile, forse di un grande amore per la vita o comunque di un desiderio di rinascita ad una nuova vita.

Il libro “David, cronaca di un tentato sucidio…” è una storia vera. Non spetta a noi dire che storia è. Forse come quella della maggior parte della gente che ogni giorno si sacrifica e soffre per vivere, talvolta per sopravvivere. Nel testo, scritto da Beppe Amico che ne ha curato anche le note a piè di pagina, il resoconto appassionato e sincero del protagonista il quale attraverso la terribile esperienza del suicidio ha scoperto che la vita ha un valore immenso e che noi non possiamo manipolarla o strumentalizzarla ma viverla, assaporarla e valorizzarla anche attraverso le lotte e i sacrifici ai quali siamo chiamati ogni giorno.

Copertina del libro “David, cronaca di un tentato suicidio”

Questa testimonianza coraggiosa è dettata dallo zelo di chi ha vissuto il periodo buio e terribile della depressione e dello scoraggiamento, di chi ha toccato il fondo e si è rialzato grazie ad una volontà ferrea e a un aiuto del tutto inaspettato: quello di Dio, il quale attraverso una visione soprannaturale ha svelato a David il motivo del suo salvataggio miracoloso.
Una storia toccante e commovente, uno spaccato di vita edificante narrato con semplicità e passione, nel quale potrete forse intravvedere il velo che separa la vita dalla morte. "David" è la cronaca dettagliata di un tentato suicidio e di una straordinaria conversione. Un testo utile a chi ha perso ogni speranza, un supporto per coloro che desiderano approfondire questo tema tanto delicato attraverso la strada della prevenzione. Questo libro vi appassionerà dalla prima all'ultima pagina e dopo averlo letto...non sarete più gli stessi.  


Il libro è disponibile a 9,90 euro in versione stampata sul sito di Lulu.com cliccando qui. Potete anche scaricarlo in versione ebook pdf collegandovi sul sito di Ultimabooks o alle principali librerie on line presso le quali è in vendita.      

Elenchiamo le librerie in rete dove potrete acquistarlo in versione ebook al prezzo speciale di 4,99 euro, oppure noleggiarlo a partire da 0,99 euro


9am.it, biblet.it, bol.it, bookrepublic.it, deastore.com, ebookvanilla.it, ilgiardinodeilibri.it, ibs.it, ebook.it, lafeltrinelli.it, libreriafantasy.it, librisalus.it, libreriauniversitaria.it, mediaworld.it, pilade.it, edizionilpuntodincontro.it, libreriarizzoli.corriere.it, ultimabooks.it, speedybook.it, thefirstclub.net, webster.it

LA SACRA BIBBIA INTERATTIVA

LA SACRA BIBBIA INTERATTIVA
La versione CEI