Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n. 62 del 7.03.2001.

"Chi salva un'anima, ha assicurata la propria alla felicità eterna" (Sant'Agostino).

Guarda il video e ascolta la voce di Suor Pura Pagani

Novità - Suor Pura Pagani - la suorina di Verona he faceva miracoli come Padre Pio

domenica 19 dicembre 2010

E' tornata alla casa del Padre

Carissimi fratelli e sorelle:

qualche settimana fa vi chiedevo preghiere per la nostra cara Maria Grazia, sofferente da qualche tempo di una malattia incurabile.
Purtroppo dobbiamo annunciare con grande tristezza che la nostra carissima amica è tornata alla casa del Padre sabato18 dicembre 2010. E' termina così la sua battaglia e ora vive nella luce vicino al suo Gesù.



Vogliamo ringraziare tutti coloro che hanno pregato per lei e desideriamo ricordarla con queste due foto che il gruppo di suoi amici, che non l'hanno mai abbandonata fino all'ultimo, le hanno fatto durante una delle ultime serate insieme.

Grazie a tutti voi e che Maria Grazia ci protegga dal Cielo. 



Preghiamo ancora insieme fratelli e sorelle per la sua anima ed anche per tutti gli ammalati bisognosi di aiuto.
Se volete lasciare qualche commento a ricordo di questa nostra grande amica o qualche richiesta di preghiera per qualcuno in particolare, la affideremo al Signore e al nostro Gruppo del Rosario Vivente che si unisce in un Rosario perpetuo tutti i giorni per le persone che soffrono (www.grupporosariovivente.it).

In chiusura di questo post vorrei trascrivere una delle preghiere di guarigione più belle, che se recitata con fede, non potrà che portare buoni frutti e glorificare Gesù, nostro Signore e nostro Dio.

Preghiera per i malati

O Maria, Madre di Dio e Madre nostra, ti presentiamo i malati che sono qui o in casa o negli ospedali. O Madre Addolorata, ottieni per loro pazienza e forza. Fa' loro accettare con pazienza e amore la croce per il bene loro e del mondo.
Fa' loro capire che l'importante è avere la salute dell'anima. Dà pazienza e carità a tutti i familiari che li devono assistere. O Salute degli infermi, ci rivolgiamo con fiducia a Te per­ché intercedi presso il tuo Gesù per la loro guarigione. Tante volte l'hai fatto quando ti abbiamo pregato nei tuoi santuari. Che Gesù ascolti anche oggi la tua preghiera: apra il suo cuore, mostri la sua potenza. Noi crediamo che Lui può e vuole guarirli.
Manifesti la sua gloria e accresca la nostra fede per testimoniare agli altri le meraviglie dell'amore di Dio.
O Vergine potente contro il male, una volta hai liberato tanti paesi dalla peste, liberaci dalla peste che oggi ha altri nomi: il cancro, l'aids...
Liberaci da satana e da tutti i suoi influssi sulle persone e sulle abitazioni. Per questo, o Madre di Dio e Madre nostra, prega per noi il tuo Gesù.

3 Ave Maria

3 commenti:

  1. Com'è difficile trovare le parole giuste in questo momento, ci sono tante idee che frullano nella testa, tante immagini allegre e tenere che riguardano Maria Grazia, tanti aneddoti che mi piacerebbe raccontare per dare a tutti la possibilità di capire che bella persona fosse, ma lo spazio è poco e le parole sono troppe. Posso "vantarmi" di averla conosciuta, ma mi rammarico perchè non c'è stato abbastanza tempo per approfondire l'amicizia come si deve. Era così buona che mi sono subito affezionata a lei e ho passato dei momenti molto piacevoli e divertenti in sua compagnia. Era una persona allegra, simpatica, senza peli sulla lingua e con la battuta pronta, e questa sua caratteristica l'ha mantenuta fino all'ultimo. E' sempre stata forte, combattiva e non ha mai perso la fede e la speranza. Per me è stata un grande esempio e ora vorrei salutarla con queste parole: "Grazie Maria Grazia per i bei momenti passati insieme, per le persone che mi hai fatto conoscere e apprezzare, per tutto quello che mi hai insegnato. Per merito tuo ora sono una persona più forte e più saggia. Sarai sempre nel mio cuore e nei miei pensieri. Ti voglio bene."

    RispondiElimina
  2. Ho avuto modo di conoscere Maria Grazia nel mese di maggio di quest'anno. Era già malata, ma andava ancora a lavorare. All'inizio dell'estate una terribile ricaduta in un male che poco a poco l'ha consumata.
    Il mio ricordo di Maria Grazia è quello di una persona dolcissima e bisognosa di tanto amore, che ho cercato di darle per quanto mi era possibile insieme al gruppo dei miei amici con i quali l'abbiamo seguita fino alla fine.
    Una volta mentre la accompagnavo a fare una visita all'INPS (novembre 2010) mi disse: "Ti ho fatto perdere tutta la mattina".
    Le risposi: "Non preoccuparti, ho preso solo 1/2 giornata di ferie per passarla con la mia amica Maria Grazia": Lei ha concluso: "Sei grande".
    Non è vero: lei era grande, in tutto, nel coraggio, nella pazienza, nella fede, nella solidarietà.
    Nelle ultime settimane, in mezzo a tanti tormenti, ha trovato il tempo di confezionare 2 mazzi di fiori e portarli all'altare ai piedi della Vergine Maria che ora ha conosciuto nel suo regno di Gloria.
    Ciao Maria Grazia, sei stata un bell'insegnamento per tutti noi. Guardaci dal Cielo e proteggi sempre i tuoi amici che non ti dimenticheranno mai.

    RispondiElimina
  3. Il mio viaggio d'amicizia con mariagrazia e' cominciato in ottobre del lontano 1990,quando dalla mia citta' natale mi sono dovuta trasferire con i miei genitori x motivi di lavoro.Era quella sorella maggiore ke io non avevo e ke aVevo sempre sognato di avere.Gentile,premurosa,divertente,ECC....Cosa avrei mai fatto senza di te in questo paese ke non conoscevo.Ti ringrazio di avermi dato la tua amicizia o meglio dire l'amore di una sorella TVB GRAZIE

    RispondiElimina

LA SACRA BIBBIA INTERATTIVA

LA SACRA BIBBIA INTERATTIVA
La versione CEI