Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n. 62 del 7.03.2001.

"Chi salva un'anima, ha assicurata la propria alla felicità eterna" (Sant'Agostino).

Guarda il video e ascolta la voce di Suor Pura Pagani

Novità - Suor Pura Pagani - la suorina di Verona che faceva miracoli come Padre Pio

domenica 17 maggio 2009

CRISI ECONOMICA…PUNIZIONE DI DIO?

I venti funesti della recessione si fanno sentire impetuosi e terribili in tutto il mondo. Si tratta di una crisi che riguarda tutti gli aspetti della nostra vita. Dall’ambito sociale a quello economico, da quello professionale a quello familiare, da quello etico-morale a quello spirituale.

I più attenti avranno certamente colto delle avvisaglie dei grandi mali che percutono il mondo in questi ultimi mesi già da qualche tempo, quando un silenzio indefinibile e misterioso era caduto sul mondo. La gente, un po’ spaventata e disorientata, dinnanzi a tutto il male che ci circondava si chiedeva: “E Dio…dov’è?”. Il suo silenzio era un segno che qualcosa di importante e di preordinato stava accadendo.

In questa crisi economica senz’altro qualcuno vi ha scorto l’avverarsi di alcune profezie; da quella di Fatima (il terzo segreto - nella parte in cui la Madonna vrebbe detto che Satana occupa i posti più alti nella società e nella stessa Chiesa Cattolica) a quella di Dozulè (la grande siccità - equivalente della grande aridità spirituale che pervade il mondo), all’Apocalisse di San Giovanni (la fine del mondo o di un'era e l'apertura di nuove prospettive spirituali e materiali), la profezia Maya del 2.012 (la fine di un ciclo e il rinnovamento dell'universo). Non pochi di noi vi hanno intravisto una corrispondenza spirituale…come se questo silenzio di Dio fosse invece un eloquente invito ad una conversione sincera del nostro cuore. Perché, evidente e chiaro per taluni, sembrerebbe che Egli, abbia abbandonato il suo popolo ai miraggi verso i quali egli stesso (il popolo) vuole incamminarsi. Per altri è come se Dio ci avesse abbandonati al nostro destino, in quanto sordi ai suoi richiami e facendo egli salva la nostra libertà, abbia detto: “Non volete saperne del mio amore? E allora andate pure dietro alle vostre mondanità, fate ciò che volete….”.

Un'altro evidente messaggio che altri hanno scorto in questo misterioso silenzio divino, ci porta alla realtà di una punizione di Dio annunciata e nota a tutti i cultori della Bibbia che ben sanno quanto il Signore, per far si che il suo gregge non venga disperso, molte volte ha fatto cadere su di esso il braccio della sua giustizia con molte punizioni. Dio, non vedendo nessun altro modo per ricondurre il gregge all’ovile, ha permesso che il mondo cadesse sotto il suo stesso peso.

Dobbiamo ammetterlo. Noi non ne vogliamo proprio sapere di privazioni e sacrifici. Tutti vogliono realizzarsi in pieno, sia nell’ambito professionale, come quello familiare, con successo, danaro, onori, ricchezze, divertimenti, costi quel che costi…usando ogni mezzo, anche quello illecito.

La domanda che ci dobbiamo porre però non è se questa crisi economica che si rilette in tutti gli ambiti della nostra vita sia una punizione di Dio, ma se noi, con il nostro modo di vivere, siamo gli artefici di questa grave situazione che, forzatamente ci impone sacrifici, rinunce, fatiche supplementari.

La risposta a questa domanda non la possiamo che dare noi stessi nel profondo del nostro cuore, cercando di capire come abbiamo agito finora e se potevamo fare qualcosa per evitare che la situazione arrivasse fino a questo punto. Certo…se c’è una crisi, la colpa è di tutti noi, nessuno escluso, forse è un castigo che ci siamo procurati da soli con le nostre cattive condotte e che Dio ha permesso per poterci rendere migliori.

1 commento:

  1. In tutta sincerità credo che possa essere anche possibile. Forse non si sbaglia l'autore di questo articolo nel dire che le prossime profezie, soprattutto che riguardano i misteri di Medjugorie possano in qualche modo avere a che fare con il 2012. Grazie dello spunto. Ci rifletterò.

    RispondiElimina

LA SACRA BIBBIA INTERATTIVA

LA SACRA BIBBIA INTERATTIVA
La versione CEI